Il sigillo ceralacca eleganza e pregio

Il sigillo ceralacca: eleganza e pregio

Il sigillo in ceralacca ha origini molto lontane. In epoca medievale era una consuetudine dei Papi e delle Comunità religiose che li utilizzavano per “sigillare” con il loro stemma la corrispondenza.

Oggi viene utilizzato per rendere pregiato un documento, una lettera o una partecipazione di nozze grazie ad iniziali, loghi, simboli o magari uno stemma di famiglia.

MA COME SI CREA UN SIGILLO CERALACCA?

È possibile acquistare dei kit appositi. Bisognerà riscaldare il materiale mediante la fiamma di una candela o di un fiammifero, avvicinare il classico cucchiaino da ceralacca e iniziare a scioglierla. Quando il cucchiaino si sarà riempito, poi, si verserà la cera sciolta sulla superficie e si lascerà asciugare.

Come capire se la ceralacca è di qualità?

Una ceralacca di qualità non brucerà neanche a contatto diretto con la fiamma, ma semplicemente si fonderà. Inoltre, deve sempre restare morbida per permettere d’imprimere il sigillo scelto e non formare crepe una volta asciutta.

Oggi, nonostante l’avvento della tecnologia, la ceralacca è comunque molto usata sia per decorare che personalizzare, non solo inviti ma anche scatole, bottiglie, menù…

I colori sono i più svariati e non bisogna più limitarsi al classico rosso o all’oro che comunque restano dei grandi classici intramontabili.

Noi amiamo utilizzarla nei nostri coordinati e proporla in tante tonalità. Dal pastello ai colori più accesi.

Nella foto un sigillo azzurro polvere che fa parte della nostra collezione Flower Power.

Voi cosa ne pensate?
Vi fareste personalizzare un timbro per il vostro evento?

Condividi


0
    0
    Carrello
    Il carrello è vuotoRitorna al negozio